10 razze di cane a pelo lungo

Volpino di Pomerania

È cane di taglia mini o toy che viene spesso scelto in quanto è ipoallergenico, molto affettuoso e ha un carattere nobile. Di origini europee, si adatta perfettamente alla vita in appartamento e si integra con la famiglia diventandone membro a tutti gli effetti.

Cavalier King Charles

È un cane di taglia media molto apprezzato per il suo musetto dolce, il temperamento calmo e il pelo setoso e delicato. Di origini inglesi, si deve tenere conto che si tratta di un cane molto delicato e che spesso presenta problemi congeniti a livello cardiaco.

Barboncino

È un cane di taglia mini o toy con un’ottima capacità olfattiva, viene utilizzato anche come cane da tartufo, e ha degli occhi molto espressivi che riescono a far innamorare chiunque. Di origini francesi, si tratta di cani molto longevi.

Pechinese

È un cane di taglia piccola, sono cani predisposti a problemi oculari, dermatologici ed ortopedici, queste problematiche richiedono una cura quotidiana del cane per evitare che si complichino. Di origini cinesi e tra le razze più antiche esistenti.

Maltese

È un cane di piccola taglia, divertente, vivace e affettuoso con il proprietario. Grazie alle sue dimensioni si adatta perfettamente a piccoli spazi e alla vita in appartamento. Razza originaria della zona del Mediterraneo.

Border Collie

È un cane di media taglia considerato tra le razze più intelligenti al mondo e possiede una grande capacità di apprendimento. Di origine scozzese, sono cani che hanno bisogno di grandi spazi e possibilità di muoversi molto per sfogare tutta la loro energia.

Pastore Australiano

È un cane di media taglia, agile ed intelligente, dato il suo carattere è considerato uno dei migliori cani da pastore e proprio per questo non è adatto se non si dispone del giusto spazio. Di origini spagnole, sono cani perfetti per le famiglie dinamiche e attive che hanno intenzione di dedicare molto tempo all’educazione del cane.

Samoiedo

È un cane di grande taglia, perfetta per le famiglie attive con bambini ed adolescenti, abituati a vivere in casa fin dalle origini rappresentavano una fonte di calore. Di origini russe, sono cani che godono generalmente di buona salute.

Pastore del Caucaso

È un cane di grande taglia, capace di resistere a climi rigidi data la sua grande tempra, il che lo rende un animale perfetto per la guardia e la gestione di mandrie e greggi. Di origini dell’Europa orientale, presentano un corpo armonioso e dalle proporzioni equilibrate.

Pastore Belga

È un cane di grande taglia, selezionato per raggiungere un ottimo cane da lavoro leale, con grande resistenza fisica e una buona capacità di eseguire gli ordini. Di origine belga, sono cani molto resistenti alle malattie e con una buona aspettativa di vita.

Dott.ssa Aurora Busti
Medico Veterinario Barkyn

Falsa gravidanza: cause e sintomi

La falsa gravidanza è un’alterazione a livello comportamentale e fisico in cui una cagna non gravida subisce gli stessi cambiamenti ormonali di una cagna in gestazione. È una condizione che si viene a verificare in cagnoline non sterilizzate, generalmente a 1-2 mesi dal calore e si manifesta con sintomi più o meno marcati e modificazioni sia a livello fisico che a livello comportamentale. Questi segni possono durare da una a tre settimane e sono molto simili alle modificazioni che subisce una cagna che sta per partorire, quindi è bene essere sicuri che non sia stata coperta da un maschio, altrimenti è più probabile che la vostra cagnolina si starà preparando per il parto.

Alterazioni fisiche

  • Aumento di volume delle mammelle e secrezione di latte.
  • Nausea.
  • Vomito.
  • Inappetenza.
  • Letargia.

Alterazioni comportamentali

  • Irrequietezza/Nervosismo.
  • Isolamento.
  • Creazione del nido.
  • Attaccamento ai peluche.
  • Cambi umorali.

Principali cause.

La gravidanza isterica è un retaggio che i cani si portano dalla loro discendenza dai lupi, per i quali era fondamentale nella vita di branco avere femmine in pseudogravidanza così da avere latte per i cuccioli nell’eventualità in cui le mamme morissero prima della fine dello svezzamento.
La causa fisiologica è legata all’innalzamento della prolattina, uno degli ormoni che si produce verso la fine della gravidanza e che stimola la produzione di latte, questo succede oltre che in situazioni fisiologiche, anche in situazioni patologiche, seppur è molto più raro. L’innalzamento della prolattina può essere quindi dato da:

  • ipotiroidismo, con predisposizione per le razze: dalmata, husky siberiani, rottweiler, border collie, staffordshire terrier, maltese e shar pei;
  • mastite;
  • tumori mammari;
  • sterilizzazione durante il calore a seguito degli elevati livelli di progesterone in circolo nella cagna nel momento della chirurgia.

È una situazione che nella maggior parte dei casi si risolve da sola, ma se la sintomatologia si aggrava e/o se persiste la produzione di latte dovrete rivolgervi al vostro veterinario che saprà instaurare la terapia più adeguata a evitare complicazioni come ad esempio la mastite.
Tenete in considerazione che questa è una condizione che si potrebbe anche ripresentare nella vita della cagna, per evitare questo è altamente consigliato sterilizzare la cagna se non la si vuole utilizzare per la riproduzione, soprattutto per evitare produzioni ormonali così elevate, le quali potrebbero portare ad altre patologie più avanti nella vita, come ad esempio infezioni dell’utero (piometre), tumori ovarici o dell’utero, tumori mammari.

Dott.ssa Aurora Busti
Medico Veterinario Barkyn

5 razze che hanno bisogno di fare sempre esercizio fisico

Border Collie

Il Border Collie è il cane sportivo per antonomasia, un concentrato di energia e forza fisica. E’ la razza che maggiormente viene impiegata negli sport cinofili: dall’agility, allo sheepdog. Pensare di adottare un Border Collie, senza assicurargli un adeguata dinamicità di vita, è pura follia.

Razze nordiche

Siberian Husky, Malamute, Cane Lupo Cecoslovacco sono razze che mantengono i forti tratti fisici e caratteriali del loro antenato lupoide. Sono cani dal carattere fiero e determinato, alla continua ricerca di indipendenza e di nuove tracce olfattive da scoprire. Se non vengono sufficientemente appagati nelle loro uscite quotidiane, possiamo correre il rischio di “fughe indesiderate”, questi animali sono infatti capaci di scavalcare, muri e recinzioni pur di guadagnare la loro libertà.

Bassotto

Alcuni di voi potranno esserne sorpresi, ma non lasciatevi ingannare dalle piccole dimensioni del Bassotto. Nel mondo canino, non sempre le dimensioni del cane sono direttamente proporzionali all’impegno che richiedono nelle loro cure quotidiane e il Bassotto ne è un esempio. Prima di essere considerato un cane da compagnia, in origine il Bassotto era impiegato come cane da caccia. Questa impronta predatoria rimane viva in lui ancora oggi e se non sufficientemente appagato, tramite uscite al parco o lunghe passeggiate, potrebbe essere il mobilio di casa a pagarne le conseguenze.

Malinois Belga

Un cane geneticamente predisposto all’attività sportiva. Il corpo snello e ben proporzionato gli conferiscono una spiccata agilità e resistenza allo sforzo, oltre ad una piacevole grazia nel movimento. Non a caso è una delle razze più diffuse come ausilio alle forze di Polizia, Finanza, Soccorso e nelle squadre speciali dedicate all’Antiterrorismo.

Labrador Retriever

Lo scenario comune vuole il Labrador che dopo aver giocato con i bambini riposa ore e ore sul divano. Pertanto sembra assurdo pensarlo fra le razze con maggior richiesta di attività. E invece… sono proprio la sua tendenza alla pigrizia e all’accumulo di grasso, a renderlo uno dei cani che maggiormente necessita di una costante attività fisica. In questa razza è importante prevenire l’ aumento di peso, al fine di non aggravare possibili problematiche articolari.

Dott.ssa Alessia Troli
Medico Veterinario Barkyn

Cheratite pannosa del cane: cause, sintomi e trattamento

Cos’è la cheratite pannosa?

La cheratite pannosa del cane (CSK) detta anche cheratite superficiale o cheratocongiuntive cronica, è una patologia oftalmologica veterinaria che colpisce in particolare il pastore tedesco, il pastore belga, il collie e il greyhound ma può manifestarsi anche nelle altre razze e nei meticci. Non è stata dimostrata un’eredità della patologia, ma esiste una predisposizione pertanto è da tenere in conto se si utilizzano, per la riproduzione, soggetti che ne hanno sofferto.

Sintomi:

I primi due sintomi che ci devono far preoccupare sono la cornea che non appare trasparente e la comparsa di delle macchie conseguenti al fatto che la cornea si pigmenta in seguito ad una vascolarizzazione anomala, queste macchie possono aumentare di dimensioni fino anche a portare a cecità, per questo viene detta pannosa poiché si viene a creare come un panno sull’occhio. Solitamente colpisce entrambi gli occhi e la sua causa è immunomediata, questo vuol dire che il corpo non riconosce proprie alcune sue parti e quindi reagisce scatenando un processo infiammatorio.

Cause:

Sembrerebbe che i raggi ultravioletti collaborino nella comparsa della malattia, poiché si è osservata una maggiore incidenza in cani che vivono in zone ad elevata altitudine o che comunque sono spesso esposti all’azione dei raggi UV. Non essendo di natura ulcerativa il cane non presenterà fastidio e/o dolore all’occhio. Come complicazioni non si possono escludere la fuoriuscita di pus, così come le congiuntiviti e il blefarospasmo, soprattutto nella fase avanzata della malattia.

Trattamento:

Una volta diagnosticata la patologia, a seguito di una visita specialistica da parte di un medico veterinario, il trattamento è effettuato attraverso pomate e/o colliri oftalmologici a base di antibiotici, cortisonici e immunosoppressori che saranno applicati più volte durante la giornata. In caso non ci siano miglioramenti si può pensare di associare anche l’ozonoterapia per aiutare la regressione dell’infiammazione. Fondamentale iniziare tempestivamente il trattamento per ottenere risultati migliori e ottenere la scomparsa della vascolarizzazione. Da tenere in considerazione che in alcuni casi la terapia dovrà essere effettuata a vita.

Dott.ssa Aurora Busti
Medico veterinario Barkyn

Con quale razza è compatibile il mio segno zodiacale?

Vediamo segno per segno, quale Fido fa per noi…

ARIETE:

Il cane ideale per i nati sotto al segno dell’Ariete deve essere in grado di tenere testa a persone che spesso non amano essere contraddette e che vivono a mille la loro vita. Per l’Ariete potrebbero essere adatti quindi: il Jack Russel ed il Bassotto, piccoli vulcani, determinati e testardi al punto giusto.

TORO:

Per i Tori, il cane ideale è il San Bernardo che ispira fiducia, solidità, sicurezza e senso di protezione. Specchio e riflesso del Toro, che nonostante sia un segno che può apparire eccentrico ed estroverso, ricerca nell’altro tutte queste qualità. Anche altri grandi cani da Pastore e Bovari possono fare comunque tutti al caso vostro.

GEMELLI:

Il Golden Retreiver sarebbe la razza adatta ai gemelli che sono sempre alla ricerca di stimoli. Essendo un tipo di cane vivace e allegro, saprà come non farvi annoiare!

CANCRO:

Il Cancro ama la dolcezza, le coccole ed una vita non troppo sfrenata; di sicuro il cane che fa al caso vostro è il Cavalier King Charles Spaniel.

LEONE:

Per voi del Leone non c’è alcun dubbio: il Rottweiler, fiero, forte e talvolta un pochino intrattabile, è il vostro alter ego canino.

VERGINE:

I nati nella Vergine hanno una personalità indipendente e pragmatica ma sono anche individui socievoli e pacifici, che potranno trovare l’intesa giusta con il Beagle.

BILANCIA:

La Bilancia ama l’eleganza, ascoltare le persone e la vita domestica. Tratti caratteriali presenti nei cani di tipo Levriero; razza Whippet, Piccolo Italiano o Galgo spagnolo, dall’indole equilibrata e calma. Non dimenticate però di farli correre ogni tanto!

SCORPIONE:

Per gli Scorpioni, il compagno  ideale è il Maremmano, impavido ma molto fedele e premuroso con il suo “gruppo”. Occhio a non farlo arrabbiare!

SAGITTARIO:

Il Border Collie si rivela invece il cane ideale per il Sagittario, amante dell’avventura, intrepido e dalla personalità attiva e forte. Ogni occasione sarà buona per sprizzare energia a fiumi con il vostro amico! Anche l’Australian Shepherd ed il Pastore Belga Malinois ( fedele ma molto protettivo ) potrebbero fare al caso vostro.

CAPRICORNO:

Voi siete dei buoni, ma allo stesso tempo con un carattere determinato e molto responsabile. Il Boxer fa al caso vostro!

ACQUARIO:

Bello, selvaggio e impenetrabile, Il Cane Lupo Cecoslovacco potrebbe essere il compagno giusto per un Acquario, amante della libertà e fedele solo con chi sa conquistarlo. A voi serve un cane che ha preservato il suo istinto.

PESCI:

I pesci potrebbero invece fare una coppia perfetta con i brachicefali, bisognosi di attenzioni continue, simpatici e teneri. Per voi i Bulldog ed i Carlini sono il massimo che si possa desiderare!

Per concludere e per ritornare un pochino seri, la scelta di un cane è un momento molto importante, che influenza la futura vita di entrambi. Bisogna tenere conto, con molta cura, delle inclinazioni caratteriali dell’uno e dell’altro. Avete mai visto una coppia incompatibile durare serenamente negli anni?

Dott. Piercarlo Amati

Medico Veterinario Barkyn

 

O meu signo é compatível com que raças?

Carneiro: Pastor Alemão e Pit Bull!

As pessoas deste signo têm uma personalidade forte, são impulsivas, teimosas e emocionais. Na relação com outros são muitas vezes “crianças”, estão prontos para qualquer brincadeira e precisam de relacionamentos capazes de os acalmar. Os patudos com um temperamento brincalhão mas ainda assim com uma postura autoritária, podem ser um parceiro de vida ideal para pessoas deste signo!

Touro: Basset Hound!

Os taurinos apegam-se a quem os rodeia, são pessoas confiáveis e prontos para ajudar. Podem tornar-se controladores e inflexíveis e são, por vezes, ligados aos bens materiais.  As raças ideais para se relacionarem com tutores taurinos são sem dúvida raças pouco teimosas e que gostam de se sentir protegidas.

Gêmeos: Labrador e Golden Retriever!

Têm o dom da comunicação e encaram a vida com sentido de humor. Por vezes tornam-se desinteressados e distantes, mas são movidos por estímulos intelectuais! Para um geminiano, a melhor relação cão/dono será com um patudo divertido e independente.

Caranguejo: Shih Tzu!

Os nativos deste signo adoram proteger as pessoas de quem gostam. São leais, gentis e confiáveis. Patudos mais carentes, que necessitam de bastante atenção do dono, serão a melhor opção para pessoas deste signo.

Leão: Pastor Australiano!

Vigor, energia e domínio caracterizam os leoninos. São amigos do seu amigo e por vezes autoritários. Cães elegantes, que adoram brincar, que aceitam bem o treino e comandos vão relacionar-se bem com nativos deste signo.

Virgem: Border Collie!

Virgem é um dos signos mais inteligentes do zodíaco! São práticos, disciplinados e analíticos e na relação com os outros são bastante carinhosos e sensíveis. Patudos bem-comportados, inteligentes e que se entregam bastante à relação com o dono vão dar-se bem com os virginianos.

Balança: Galgo Afegão!

São muito indecisos, preguiçosos, mas bastante responsáveis. Dão valor à aparência e estão sempre preocupados em manter o charme. São bastante pacientes com as pessoas com quem se relacionam. Um patudo bonito e que necessite de ter o dono sempre presente para as suas aventuras é o parceiro ideal para os nativos deste signo!

Escorpião: Rottweiler!

Leais, dedicados e… ciumentos e rancorosos! São por vezes obsessivos, embora estabeleçam relações fortes e duradouras. Patudos protetores, focados na relação com o dono e com um temperamento calmo serão uma ótima companhia para estes cães!

Sagitário: Bulldog Francês e Dálmata!

São generosos, otimistas e aventureiros! Gostam de conviver com quem lhes traz sempre algo novo. Por vezes são inflexíveis e constroem espectativas irrealistas. Para este signo se dar bem com o seu patudo, o ideal é escolher uma raça sempre pronta a abraçar novas aventuras.

Capricórnio: Fox Terrier e Galgo!

Práticos, teimosos, ambiciosos e disciplinados, os capricornianos tendem ainda a ser frios para a maioria das pessoas que os rodeiam, tornando-se emocionais ao longo do tempo. São compatíveis com patudos fáceis de educar e que estimulem o seu lado afetuoso.

Aquário: Beagle!

É um signo criativo, amigo e por vezes imprevisível. São nativos bastante racionais e gostam de estar envolvidos em novas experiências. Patudos que acompanhem os traços de personalidade dos aquarianos, serão uma ótima companhia.

Peixes: São Bernardo e Bichon Maltês!

Vivem no mundo dos sonhos e da imaginação. São sensíveis, por vezes fracos e bastante altruístas. Um patudo carinhoso e protetor pode ser a companhia ideal para os nativos deste signo.

 

Daniela Leal

Médica Veterinária

Dicas para os primeiros passeios à rua

Os passeios ou as “idas à rua” são uma rotina fundamental na vida do seu cão! Além de serem importantes para permitirem que mantenham um estilo de vida saudável e pratiquem exercício físico regular, permitem também estimular o seu desenvolvimento social e intelectual. Além das vantagens supracitadas, são ainda, uma óptima oportunidade para estabelecer uma relação única com o seu patudo! O passeio é o momento de caminharem juntos e conectarem!

Mas os primeiros passeios podem ser desafiantes e têm algumas limitações para que a adaptação seja fácil e segura.

Antes de mais, qualquer cachorro só deve sair à rua após ter completado o seu plano vacinal contra as doenças infecto-contagiosas. Antes desta estar completa, os passeios são contraindicados pois expõem os nossos patudos a um conjunto de ameaças que o seu sistema imunitário juvenil e incompetente pode não ser capaz de reprimir.

Depois do aval do seu médico veterinário para iniciar os passeios deve começar por:

  • Colocar trela ou peitoral em casa durante algumas horas para que o seu patudo se habitue a usa-lo e não veja estes acessórios como ameaças. Deve usar trela sempre que ele estiver na via pública!
  • Começar por levá-lo em passeios curtos, mas frequentes. A repetição implementa rotinas. Saia com ele muitas vezes ao dia e sempre que ele aparente que precisa de fazer as suas necessidades.
  • Deve aumentar gradualmente a distância e a duração das saídas.
  • Deve, igualmente, adaptar o passeio à raça e à idade. Raças como Beagles, Labradores, Border Collies ou outras muito activas têm necessidades de estimulação e de exercício maiores que outras raças mais pachorrentas 🙂
  • Reforço positivo é importante: recompense com um biscoito sempre que fizer as necessidades durante o passeio e sempre e que caminhe ao seu lado sem puxar.

É um processo. Mas com paciência e determinação, o seu patudo vai se adaptar à rotina de passeios que treinarem juntos e cada dia vai ser mais fácil que o anterior!

Bom passeios!

Helena Ferreira

Médica Veterinária de Animais de Companhia

 

Epilessia nel cane: come affrontarla

Da cosa sono innescate le crisi convulsive?

Le cause possono essere:
• patologie primarie a carico dell’encefalo come infiammazioni o tumori
• malattie metaboliche quali ipoglicemia, intossicazioni o disfunzioni del fegato
• l’epilessia idiopatica, di origine sconosciuta

Come posso distinguere fra le varie cause?

Ogni animale con problemi di epilessia deve essere condotto dal veterinario per effettuare: visita neurologica, esami ematobiochimici, risonanza magnetica dell’encefalo ed esame del liquido cefalorachidiano.
Ogni esame ha lo scopo di individuare la possibile causa scatenante le crisi convulsive.
Nel caso in cui tutti gli esami dovessero avere esito negativo, si potrà emette un sospetto di epilessia idiopatica.

Cos’è epilessia idiopatica?

Rappresenta la causa più frequente di crisi convulsive nel cane. Generalmente compare nei cani giovani, tra i 6 mesi e i 6 anni d’età, ed esistono alcune razze canine maggiormente predisposte: il Border Collie, il Golden e Labrador Retriever, il Pastore Australiano e il Pastore Belga.

Come capire se il mio cane ha avuto una crisi convulsiva?

La maggior parte delle crisi convulsive sono precedute da minuti di forte agitazione del cane (corre, abbaia, gira su se stesso, tenta di nascondersi), una sorta di rituale che col tempo può aiutare il proprietario a prevedere il momento della crisi.
Durante la crisi il cane può:
perdere coscienza,
avere difficoltà nel mantenere la stazione,
presentare contrazioni tonico-cloniche degli arti,
salivazione profusa,
perdita di urine e feci.

Come devo comportarmi?

Se riusciamo a capire che il nostro cane sta per avere una crisi, la somministrazione di farmaci anticonvulsivanti di supporto, possono aiutare il cane a superare momento. Se invece ci accorgiamo che il cane sta già avendo una crisi dobbiamo: evitare di toccare il cane, non sollevarlo, non fare rumore o accendere luci, ma lasciare che la crisi passi spontaneamente in pochi minuti continuando a vegliare il cane e nel frattempo contattare il proprio medico veterinario.
Se la crisi dovesse durare più del dovuto, se dovessimo avere più crisi in successione (status epilepticus) si dovrà correre tempestivamente in clinica per una vera e propria emergenza.

Terapia farmacologica

Convivere con una tale patologia è possibile, se viene individuata la dose e la terapia farmacologica migliore per ciascun caso. Sono terapie da effettuare a vita, con costanza e che richiedono controlli programmati per la valutazione dei corretti livelli di farmaco nel sangue.

Dott.ssa Alessia Troli
Medico Veterinario Barkyn

Top 7 raças de cães mais inteligentes

giochi da fare con i cani

A avaliação do grau de inteligência das raças é baseada no instinto, obediência, agilidade e capacidade de adaptação.

 

Assim estacam-se top 7 das raças mais inteligentes:

 

  • Border Collie – considerado uma das raças mais inteligentes, fácil de educar com uma memória impressionante;
  • Poodle – temperamento dócil e obediente, de aprendizagem rápida;
  • Pastor Alemão – obediente e leal, um excelente cão de guarda;
  • Golden Retriever – “cão de família” facilmente educável, raça muito usada para auxílio em salvamentos e como cães-guia;
  • Doberman – companheiro e leal, ótimo cão de guarda;
  • Pastor de Shetland – cão ativo e de carácter amigável, fácil de treinar;
  • Labrador Retriever – sociáveis , brincalhões e muito gulosos, aprendem mais rápido com um reforço positivo.

 

 

Filipa Calejo

Médica Veterinária de Animais de Companhia

Top 7 razas más inteligentes

¿Cuáles son las razas más inteligentes?

En este top 7 encontramos a razas como:

  • Border collie: este perro de trabajo especialista en pastoreo es la raza considerada más inteligente. Se ha comprobado que puede llegar a reconocer hasta 250 palabras. Ser la raza más inteligente tampoco es fácil, muchos ejemplares tienen tendencia a adquirir muchos problemas comportamiento si no tienen el suficiente ejercicio, tanto físico como mental.
  • Caniche: en sus diferentes tamaños, el Caniche o Poddle es considerado una de las razas más inteligentes. Su capacidad de aprendizaje es muy alta y es un ideal perro de compañía.
  • Pastor alemán: esta raza ha sido utilizada en incontables ocasiones como perro policía y de salvamento. Sus características físicas y su inteligencia lo hacen un perro ideal para ese trabajo.
  • Golden retriever: es una raza muy tranquila, con fama de bonachón, el Golden aprende fácilmente y tiene un carácter muy estable, lo cual lo hace perfecto como perro guía. El labrador retriever tampoco se queda atrás, con características y carácter muy similar.
  • Rottweiler: aunque tiene fama de perro potencialmente peligroso lo cierto es que el Rottweiler es una de las razas más inteligentes que existen, aunque necesite de un adiestramiento más constante y una correcta socialización.
  • Sheltie: la versión de pequeño tamaño del Rough collie es un perro pastor muy inteligente con una gran elegancia.
  • Pastor australiano: perro de trabajo similar al Border collie con gran facilidad de aprendizaje.

Si te gustaría conocer el nivel inteligencia de tu perro te recomendamos leer el siguiente artículo: ¿Cómo medir el Coeficiente de Inteligencia de tu perro?

Irene Martinez

Médica Veterinaria