Multivitaminici per cani

Cos’è un multivitaminico?

Proprio come indica la parola “multi-vitaminico”: stiamo parlando di un prodotto composto prevalentemente da uno o più gruppi vitaminici. Nella maggior parte dei casi, l’aumento del fabbisogno vitaminico viene “potenziato” dall’aggiunta di altri nutrienti complementari. Per questo motivo in molti integratori venduti come multivitaminici, possiamo riscontrare l’aggiunta di: minerali, amminoacidi o acidi grassi essenziali.
Una conoscenza utile al fine di evitare una “doppia somministrazione” di minerali, acidi grassi o aminoacidi, nel caso in cui il cane le stesse già assumendo in precedenza.

Quando è necessario ricorrere ad un multivitaminico?

I mangimi complementari nascono dall’esigenza di fornire un adeguato apporto di vitamine ,in casi di animali fortemente debilitati, i quali devono supportare un sistema immunitario, purtroppo spesso compromesso dalla malattia.
Tuttavia i multivitaminici sono consigliati anche per aiutare il cane ad affrontare i periodi di stress (trasferimenti, mostre, gare e sport intensi) o in situazioni parafisiologiche di aumentato fabbisogno energetico, come la gravidanza o l’allattamento. Le richieste energetiche di una cagna in allattamento possono aumentare di 3-4 volte rispetto il normale.

Riassumendo, un buon multivitaminico è consigliato in caso di:

• stati di debilitazione dell’animale
• convalescenza dopo interventi chirurgici
• malattie infettive
• alterazioni metaboliche
• digiuno prolungato
• età avanzata
• accrescimento
• gravidanza e allattamento

Cosa sono le vitamine e a cosa servono?

Nonostante le piccolissime quantità richieste dall’organismo (i dosaggi si aggirano nell’ordine milligrammi e microgrammi), le vitamine sono micronutrienti essenziali alla vita dell’animale.
Purtroppo non tutti gruppi di vitamine riescono ad essere prodotte dall’organismo dal cane, pertanto la maggior parte di esse devono essere necessariamente presenti all’interno della dieta.
Le vitamine svolgono ruoli diversi e molto importanti per la salute dell’organismo:
• partecipano come coenzimi per la produzione di energia
• sono potenti antiossidanti, in grado di proteggere le strutture cellulari contro i tanto temuti radicali liberi
• intervengono nella regolazione ormonale,
• partecipano alla crescita di strutture quali: ossa, capelli e denti
• permettono un corretto funzionamento della vista e del sistema nervoso

Dott.ssa Alessia Troli
Medico Veterinario Barkyn

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *