I cani della stessa razza devono mangiare le stesse cose?

Che cosa significa “cane di razza”?

Il termine “razza” è utilizzato in biologia per classificare insiemi di individui di una medesima specie che presentano caratteristiche comuni e distintive. Nel caso specifico della specie canina, il termine fa riferimento a tutte quelle caratteristiche morfologiche che descrivono il modello ideale di quella razza (il cosiddetto “standard di razza” che viene giudicato nelle esposizioni di bellezza e nelle gare di lavoro). Ma quando pensiamo a un cane di razza non vengono in mente soltanto le caratteristiche fisiche, bensì tantissimi aspetti tipici:

  • il temperamento (pensiamo ad es. al carattere tendenzialmente allegro e giocoso del Bulldog francese..),
  • la predisposizione a determinate patologie (per es. la displasia di anca e di gomito nelle razze grandi e giganti..),
  • la predisposizione all’attività fisica (pensiamo al Border Collie, famoso per l’agility..) etc.

Ogni razza è diversa dalle altre e anche in fatto di alimentazione occorre tener presente che non tutte le diete sono adatte a tutte le razze: ci sono quelle in cui bisogna evitare la tendenza all’aumento di peso (ad es. le razze grandi e giganti, per preservare la salute articolare); ci sono quelle con una maggior predisposizione ad allergie e atopie ed intolleranze alimentari perciò bisogna scegliere un alimento monoproteico oppure un idrolisato; ci sono quelle con maggiore tendenza a depositare tartaro sui denti (ad es. lo Yorkshire Terrier e il Bassotto tedesco) per le quali è preferibile somministrare una dieta secca in crocchette per sfruttarne l’azione meccanica e ritardare il più possibile la comparsa del tartaro. Sono tantissimi gli esempi che si possono fare quando si parla del concetto di razza.

Ma i cani di razza sono davvero tutti uguali?

La risposta è: ovviamente no! Proprio come noi umani, anche i nostri cani sono tutti profondamente diversi tra di loro, anche quando appartengono alla stessa razza. Questo significa che ognuno ha gusti e preferenze alimentari diverse: c’è quello che preferisce l’umido alla crocchetta e viceversa oppure predilige il gusto pesce al gusto carne e così via. È dovere e premura del proprietario fornire al proprio cane un alimento che sia in primis sano e salutare, ma che allo stesso tempo sia anche gradito al palato. Ogni cane ho poi una “tolleranza alimentare” diversa: questo significa che ci sono alimenti le cui sostanze nutritive possono essere digerite ed assimilate in maniera differente da soggetto a soggetto. È compito del proprietario prestare attenzione a tutti gli aspetti sanitari che dipendono dall’alimentazione (ad es. consistenza delle feci, meteorismo e flatulenza, lucentezza del pelo etc..) allo scopo di individuare tutti quegli alimenti a cui il cane è meno tollerante e, se possibile, eliminarli e/o sostituirli con altri ad azione benefica.

Conclusioni

Possiamo affermare che non esiste la “ricetta” perfetta per tutti i cani della stessa razza. Indubbiamente ci sono dei punti saldi che dovete tenere ben presenti quando scegliete il cibo per il vostro cane (patologie di razza, livello di attività fisica, tendenza ad ingrassare, tendenza al deposito di tartaro etc..). Però poi la cosa più importante è tenere conto delle esigenze del soggetto, dei suoi gusti e della sua capacità digestiva. Attenzione però, è importante sottolineare che, potrebbero volerci anche molti tentativi prima di trovare la ricetta alimentare giusta e più adeguata al vostro cane, perciò non scoraggiatevi se non ottenete subito i risultati sperati. A tal proposito potrebbe essere utile e vantaggioso farvi guidare nella scelta dal vostro Veterinario di fiducia che, sempre tenendo conto delle peculiarità di razza, dopo un’attenta valutazione clinica del soggetto, saprà consigliarvi la dieta più adeguata.

Dott.ssa Cena Morena, Medico Veterinario Barkyn

Proprio tenendo questi fattori in considerazione che Barkyn elabora una formula specifica per ciascun cane, perché non esistono due cani uguali, anche se della stessa razza. Provala anche tu! Rispondi al questionario qui: https://www.barkyn.it/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *