Come faccio a scegliere gli snack per il mio cane?

Tutti i proprietari, anche quelli più attenti, difficilmente riescono a non farsi abbindolare da due occhioni languidi che richiedono un extra alla dieta quotidiana. Inoltre, gli snack sono fondamentali per addestrare ed educare il proprio amico a quattro zampe, non ci sono dubbi che l’utilizzo di un rinforzo positivo è di certo la tecnica migliore per far imparare al cane nuove cose. Così come ci sono alcuni snack che aiutano nel mantenere stabile la salute dentale o in alternativa anche quella mentale mantenendo il cane occupato. Scopriamo insieme qualcosa di più.

Premietti

Fondamentali soprattutto con i cuccioli e in generali con i cani che vengono utilizzati per attività sportive (come ad esempio l’agility). Utilizzare un rinforzo positivo accelera molto il processo di apprendimento.
In questi casi diventa però molto importante la scelta della tipologia di premietto, ovvero, si dovrebbero prediligere snack con basso contenuto calorico e comunque integrarli nel totale delle calorie che deve assumere il cane nell’arco di 24h, diminuendo, se necessario, la quantità di croccantini offerta.
Ricordate sempre che anche le stesse crocchette possono essere utilizzati come premietti, in questo modo si diminuisce il rischio di dare una quantità eccessiva di calorie che potrebbe portare ad una aumento di peso.

Snack per l’igiene dentale

Molto utili per aiutare a mantenere una carica batterica bassa all’interno della bocca (grazie ad un’azione enzimatica) diminuendo l’accumulo di placca e conseguentemente di tartaro (grazie anche all’azione meccanica della masticazione dello snack) che potrebbe portare a sviluppare gengiviti ed eventualmente portare anche alla perdita dei denti.
In commercio ne esistono di vari tipi, sempre importante nella scelta la composizione e prediligere quelli con cui il cane “perde più tempo“, con questo s’intende che si devono preferire quelli per cui il cane impiega più tempo a masticare per sfruttare al massimo anche l’azione meccanica.

Ossi/corna da masticare

Questo tipo di snack sono tra i più conosciuti e che si trovano di più in commercio ce ne sono veramente tanti, anche perché i nostri fidati amici amano la sensazione di masticare. Ce sono diverse tipologie e, tra le varie cose, contribuiscono anche alla qualità dell’igiene orale del cane.
Sempre fondamentale scegliere quello più adatto alla taglia del cane.

Snack calmanti

Ne esistono vari in commercio e alcuni cani trovano un vero e proprio equilibrio mentale una volta che gli si iniziano ad offrire. Aiutano nella gestione dell’ansia da separazione, delle paure in passeggiata e in generale per tutte quelle situazioni stressanti per il cane.

Regole per la scelta dello snack adeguato

  • Evitare di offrire al cane snack con componenti al cui il cane ha presentato allergia in precedenza.
  • Preferire snack a base naturale (come ad esempio gli snack Barkyn)
  • Introdurre nuovi snack in maniera graduale e mai uno insieme all’altro per evitare di non riuscire a capire che cosa sta dando, eventualmente, problemi.
  • Qualora doveste avere dubbi sulla qualità di uno snack consultare sempre il proprio veterinario di fiducia.

Dott.ssa Aurora Busti
Medico Veterinario Barkyn

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *