Carenza di magnesio nei cani: sintomi, cause e soluzioni

Le funzioni biologiche del magnesio

Il magnesio risulta un elemento essenziale per:
• produrre energia (partecipa alla formazione dell’ ATP)
• proteggere e regolare l’attività del sistema nervoso
• regolare la secrezione di adrenalina e alleviare i crampi muscolari
• regolare il ritmo cardiaco e il pH del sangue
• migliorare l’assimilazione di fosforo, calcio e potassio
• partecipa alla sintesi di centinaia di enzimi

Cause di ipomagnesemia:

• diarrea cronica
• grave malnutrizione o diete non bilanciate
• gravi malattie da malassorbimento intestinale
• assunzione di farmaci nefrotossici
• diabete mellito
• uso di diuretici (farmaci assunti per il drenaggio dei fluidi corporei)
• eccessiva escrezione di calcio attraverso le urine

Come capire se il nostro cane ha una carenza di magnesio?

Sebbene i sintomi dell’ipomagnesemia sono aspecifici e non riconducibili esclusivamente a tale carenza, è importante avere un quadro dettagliato della storia clinica del cane (anamnesi) ed essere supportati da dati oggettivi di laboratorio, al fine di escludere altre patologie.
La carenza di magnesio può essere rilevata rivolgendosi al proprio veterinario per richiedere un semplice esame del sangue.

Sintomi

Dal punto di vista clinico, i sintomi più comuni sono:
• problemi muscolari (tremori, miopatie, rigidità muscolare)
• atassia (incoordinazione muscolare)
• cambiamenti del comportamento (nervosismo, irritabilità, insonnia)
• apatia, ottundimento del sensorio
• crisi convulsive (generalmente poco probabili nei cani che seguono una dieta commerciale bilanciata)

Come posso aiutare il mio cane?

Il trattamento deve tenere in considerazione la causa principale e la gravità dell’ipomagnesemia.
In casi di malnutrizione e grave carenza minerale, il magnesio deve essere reintegrato nel più breve tempo possibile e il paziente necessiterà della terapia intensiva.
Nei casi meno gravi la carenza di minerali può essere corretta tramite la somministrazione orale di integratori. A fine di non eccedere nelle dosi, dobbiamo prestare attenzione alle altre interazioni che il cane già assume: spesso il magnesio è già contenuto in moltissimi integratori, come ad esempio quelli prodotti per la nutrizione delle articolazioni.

Dott.ssa Alessia Troli
Medico Veterinario Barkyn

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *