10 razze di cani da pastore e bovari

Pastore Australiano

Nonostante il nome della razza possa trarre in inganno, il Pastore Australiano nasce negli Stati Uniti dove veniva, e viene tutt’ora, diffusamente impiegato come eccellente conduttore di greggi nei ranch americani. La sua particolarità è certamente il suo manto, di certo non passa mai inosservato.

Border Collie

Rappresenta l’emblema del cane da pastore, una razza capace di racchiudere estrema intelligenza, agilità e grande resistenza fisica, il tutto all’interno di una taglia media: circa 13-20 kg nei maschi o 13-19 kg per la femmina.

Pastore Abruzzese Maremmano

Compagno integerrimo di ogni pastore, si tratta di un cane da gregge nostrano, nato dalla fusione di due linee canine provenienti rispettivamente da Abruzzo e Toscana. La sua robusta costituzione incute timore anche ai lupi, contro i quali purtroppo deve fare frequentemente i conti al fine di proteggere il suo gregge. Oltre all’indiscusso talento per il lavoro in campagna, il suo candido manto bianco e la sua maestosità lo rendono certamente un cane senza eguali in ordine di bellezza.

Pastore Tedesco

La dote principale di questa razza è la versatilità: un tempo impiegato per la conduzione del gregge, oggi si adatta bene anche alla vita da cane da compagnia, oltre che al lavoro con la protezione civile nel ruolo di cane da valanga, ricerca di dispersi in superficie o tra le macerie.

Pastore Belga

Come per il Pastore Tedesco, il Pastore Belga è una delle razze più poliedriche al mondo: eccezionale cane da guardia e da conduzione del gregge, ben presto i suoi confini lavorativi sono stati ampliati fino all’arruolamento nelle forze dell’ordine come cane antidroga, da salvataggio in mare e da recupero per la montagna. La prestanza fisica e il suo indomito coraggio, lo rendono il cane perfetto per la collaborazione con l’uomo.

Pastore bergamasco

Razza originaria del nord Italia, la sua peculiarità è certamente rappresentata dal suo pelo frammisto a lana, il quale cresce progressivamente con l’età e non va incontro a muta stagionale. Se trascurato, in pelo tende ad agglomerarsi formando grandi matasse di peli, pertanto una certo grado di cura nella toelettatura è richiesto per questa razza.

Bovaro del Bernese

Si tratta di una razza, che per via della sua sconfinata bellezza, oggigiorno non è difficile incontrare in città: sono molte le famiglie che lo scelgono come cane da compagnia o da guardia, ma un tempo e in parte ancora oggi, il Bovaro del Bernese veniva diffusamente impiegato come cane da lavoro o da gregge.

Cane da Pastore di Beauce

Razza di origine francese dal pelo duro e corto. Il corpo presenta delle focature, su muso ed estremità degl’arti, tale caratteristica suggerì agli antichi allevatori francesi il nome di “Bas-Rouge” (calza rossa) per indicare questi cani.

Cane da Pastore Svizzero

Cane da pastore dal caratteristico manto bianco a pelo lungo. Il suo profilo elegante e ben proporzionato lo rendono uno dei cani da pastore più attraenti.

Cane da Pastore Scozzese

Quando si parla di Pastore Scozzese il pensiero non può che andare al celebre film “Torna a casa Lessie”, tuttavia non tutti sapranno che oltre al pelo lungo, del pastore Scozzese, è riconosciuta anche una linea a pelo corto. Non si hanno notizie precise sul come si sia formata la variante a pelo corto, al fianco di quella a pelo lungo, ma è noto che durante l’allevamento della razza è stato possibile avere all’interno della stessa cucciolata cuccioli a pelo lungo e cuccioli a pelo corto.

Dott.ssa Alessia Troli
Medico Veterinario Barkyn

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *